Cos'è la nevralgia all'occhio destro o sinistro, quali sono i sintomi e la cura

Nasce in un nervo cranico, ma fa male alla vista: è la nevralgia all'occhio, un dolore molto forte che può colpire sia il lato destro, sia quello sinistro del volto, dovuto a un problema al trigemino, uno dei principali nervi cranici. In realtà il trigemino è un nervo “doppio”: ne è presente uno in ciascun lato della testa e ognuno ha tre diramazioni, la prima delle quali innerva il cuoio capelluto, la fronte e la zona intorno agli occhi, dove percepisce le sensazioni tattili e gli stimoli dolorosi che vengono poi trasportati al cervello.

I problemi più frequenti sono quelli che colpiscono la seconda e la terza diramazione del trigemino. Tuttavia, quando è proprio la parte che innerva la zona superiore del cranio ad essere colpita è l'area intorno agli occhi a farne le spese e ad avere a che fare con sintomi simili al dolore provocato da una scossa elettrica, perforante, pungente o tagliente come la lama di un coltello.


nevralgia all'occhio

Fortunatamente è raro che questo intenso fastidio colpisca contemporaneamente entrambi i lati del volto. Resta il fatto che si tratta di un dolore lancinante che può essere scatenato da un semplice tocco o anche da un soffio d'aria. La sua durata è variabile da pochi secondi a un paio di minuti, ma gli attacchi possono ripresentarsi a breve distanza e tormentare chi ne soffre per giorni o mesi. E anche quando è apparentemente scomparso il dolore può ripresentarsi all'improvviso.

I tradizionali antidolorifici non riescono a contrastare questo intenso dolore, che, invece, può essere sedato assumendo carbamazepina, un farmaco anticonvulsivante generalmente utilizzato per trattare l'epilessia, ma che riesce a placare gli impulsi nervosi che percorrono il trigemino. Se, però, il trattamento farmacologico non fosse sufficiente il medico potrebbe consigliare un intervento chirurgico mirato ad eliminare il problema che destabilizza il trigemino.

Via | Patient.co.uk
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail