Le informazioni sanitarie si cercano online

portatileSecondo una recente indagine condotta da un'équipe di studiosi di Manhattan, la gente cercherebbe informazioni riguardanti la propria salute, non più affidandosi al medico di famiglia, ma rivolgendosi alla Rete. E le richieste di informazione non riguardano solo consigli o prevenzione, ma anche farmaci con obbligo di ricetta, quindi prescritti dal medico stesso.

Questa situazione è ancora più amplificata negli Stati Uniti, paradossalmente, dove comunque le ditte farmaceutiche possono apertamente fare pubblicità su ogni tipo di prodotto farmaceutico.

Ma gli spot non bastano più ai consumatori, che diventano sempre più esigenti ed hanno sete di informazioni, anche non convenzionali. La rete risulta utile per ottenere consigli pratici, soprattutto, per confrontarsi con altre persone magari afflitte dallo stesso disturbo e per chiedere pareri, ma anche per ottenere consulenze on line, gratuitamente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail