Diabete e obesità, attenzione alle bevande ghiacciate

Diabete e obesità, attenzione alle bevande ghiacciate

Acqua e bibite troppo fredde anestetizzano le papille gustative, aumentando il consumo di cibi molto dolci. E i rischi per la salute aumentano

acqua ghiacciata diabete obesità

Zuccheri e calorie in eccesso non sono gli unici fattori ad aumentare il rischio di diabete e di obesità. Ad entrare il gioco sarebbe anche la temperatura delle bevande con cui ci dissetiamo quotidianamente, acqua inclusa: secondo un nuovo studio dell’Università dell’Arkansas le bevande ghiacciate anestetizzerebbero le papille gustative che percepiscono il gusto dolce, portando a una loro desensibilizzazione.

La conseguenza sarebbe un aumento della voglia di cibi molto dolci che, se consumati in eccesso, portano ad un aumento del rischio di sviluppare il diabete e di andare incontro all’obesità.

Gli autori dello studio sono giunti a questa conclusione al termine di un esperimento in cui hanno chiesto a dei volontari di bere acqua a diverse temperature. I partecipanti hanno dovuto tenere per un po’ l’acqua in bocca prima di mangiare del cioccolato dolce o del formaggio salato.

E’ stato così scoperto che quando l’acqua che i partecipanti hanno tenuto in bocca era quasi ghiacciata il gusto percepito del cioccolato era meno intenso. Non solo, l’acqua ghiacciata faceva sembrare anche meno buono il cioccolato. Al contrario, la temperatura dell’acqua non aveva nessun effetto sull’intensità del sapore del formaggio.

I ricercatori dell’Università dell’Arkansas ipotizzano che le bibite fredde influenzino il gusto riducendo la sensibilità delle papille gustative.

Il consumo frequente di acqua ghiacciata o di bibite ghiacciate potrebbe ridurre la loro sensibilità a stimoli che sanno di dolce, portando così a una preferenza per cibi molto zuccherati

spiegano i ricercatori.

Un buon motivo in più, oltre al rischio di congestione, per evitare il consumo di bevande eccessivamente fredde.

Via | Daily Mail
Foto | da Flickr di Pink Sherbet Photography

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog