“Dalla sostenibilità alla sostenAbilità”: appuntamento il 27 febbraio a Milano

“Dalla sostenibilità alla sostenAbilità”: appuntamento il 27 febbraio a Milano

Il prossimo 27 febbraio si terrà l'evento "Dalla sostenibilità alla sostenAbilità". Nel post tutti i dettagli.

Lunedì 27 febbraio 2012 a Milano, presso l’Università IULM, Nestlé e CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) promuovono una giornata di lavori dal titolo “Dalla sostenibilità alla sostenAbilità” – Università e Imprese: insieme per rilanciare la competitività italiana.

Parole chiave della giornata saranno: sostenAbilità, rete, etica, responsabilità, opportunità per nuovi talenti.

Durante l’incontro, verranno presentati i risultati delle ricerche condotte nel biennio 2009-2011 da quattro team integrati di docenti e ricercatori universitari italiani che, grazie al finanziamento erogato da Nestlé, hanno avuto l’opportunità di investigare nelle aree della sostenibilità e dell’alimentazione, generando risultati che da oggi entrano a far parte di un patrimonio collettivo di nuovo sapere e nuove opportunità di azione.

I lavori saranno aperti alle Istituzioni, alla comunità accademica e studentesca, al mondo produttivo e imprenditoriale, ai media e a tutti i cittadini interessati.

Per partecipare basta compilare il form nel sito di Progetto Axia.

La prima parte della giornata di lavori sarà trasmessa in livestreaming sul sitodi Progetto Axia e sarà commentata in diretta grazie al live-blogging su Twitter.

Tutti gli interessati che non avranno modo di partecipare all’incontro potranno, così, facilmente seguire l’iniziativa, intervenire e interagire in tempo reale con domande, suggerimenti e proposte.

Il progetto Axía (dal greco “valore”), nato nel 2008 per volontà del Gruppo Nestlé in Italia in collaborazione con la CRUIha dimostrato che è possibile realizzare un progetto di responsabilità sociale e dicomunicazione sostenibile che crei valore e opportunità per Imprese, Università, Società Civile.

Il mondo accademico è stato chiamato a presentare progetti in tre aree di riferimento vicine al mondo Nestlé: Sviluppo SostenibileAlimentazione e Multiculturalità.

Il riscontro è stato estremamente positivo: 31 Atenei e 500 docenti hanno fatto pervenire 117 progetti di ricerca.

Tra i progetti pervenuti, Nestlé ne ha selezionati 4, per un finanziamento complessivo pari a un milione di euro, incentrati su argomenti coerenti con la filosofia di Creazione di Valore Condiviso di Nestlé.

Per la prima volta in Italia un’azienda ha favorito una costante sinergia tra ricercatori attraverso lavori e obiettivi condivisi volti a rendere concreto il concetto di sostenibilità attraverso 4 differenti aspetti: sociali, economici, ambientali e culturali.

Altre aziende forse seguiranno questa strada: per passare dalla sostenibilità alla sostenAbilità.

LINK UTILI:

Crisi economica, delocalizzazioni e sostenibilità 

Industria alimentare e sostenibilità in un clip

Innovazione e sostenibilità: i paradigmi del prodotto, alcuni dati 

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog