Cocaina a Capodanno: ecco cosa rischi, effetti a breve e lungo termine

Cocaina a Capodanno: ecco cosa rischi, effetti a breve e lungo termine

C'è chi sicuramente assumerà cocaina per la prima volta a Capodanno. Nel post un video che illustra quali sono le conseguenze legate all'uso di questa droga.

Capodanno è una festa in cui purtroppo aumentano i livelli di consumo di droghe, cocaina in primis.

Tra le droghe più comunemente usate per festeggiare la fine dell’anno c’è sicuramente la cocaina: sono in molti i giovanissimi ad averla sniffata per la prima volta a Capodanno, in compagnia di amici che già ne facevano uso, giustificandosi con il “tanto non fa male”.

L’uso di cocaina causa fibrillazione ventricolare, accelera i battiti del cuore e la respirazione, aumenta la pressione sanguigna e la temperatura corporea e in dosi abbondanti porta a sintomi come: nausea, visioni confuse, febbre, spasmi muscolari, convulsioni e coma.

Sniffare cocaina provoca irritazione alle mucose nasali, alla cavità orale in genere e a lungo andare infiammazioni croniche e caduta di denti come dimostrano le immagini choc che vi riproponiamo anche quest’anno.

Di seguito un video in cui il Dott. Matteo Trimarchi, Medico Chirurgo, Specialista in Otorinolaringoiatria, illustra quali sono gli effetti a lungo termine dell’utilizzo di cocaina:

LINK UTILI:

Cocaina a Capodanno: le immagini choc

Nuove droghe: i catinoni sintetici, gli effetti e i rischi per la salute

Lady Gaga si confessa: con la cocaina ho chiuso da tempo

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog