La dieta per riattivare il metabolismo lento efficace e sana

Finisce lentamente l'inverno e si comincia già a pensare alla prova costume, con l'estate solo apparentemente lontana. Noi di Benessereblog consigliamo sempre di seguire un'alimentazione sana e variegata non solo per la forma fisica ma anche per la salute. L'onda lunga delle feste di Natale e il freddo di gennaio possono però aver distolto dai buoni propositi: se malgrado vari tipi di dieta non si riuscisse a dimagrire, il problema potrebbe essere quello di un metabolismo rallentato, non in grado quindi di bruciare adeguatamente i grassi accumulati nell'organismo. Questo avviene quando l'equilibrio tra le calorie ingerite come grassi e quelle bruciate per ottenere energia subisce delle alterazioni che possano causare un aumento di peso; questo è legato a una serie di fattori come l'ereditarietà, che determina la predisposizione al metabolismo lento o veloce, l'età (dopo i 40 anni il metabolismo rallenta) e l'altezza.

Basta quindi seguire alcuni semplici consigli su una dieta sana ed efficace per riattivare il metabolismo lento:


  • cominciare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida in cui si è disciolto il succo di un limone, che annovera tra le sue proprietà quello di svegliare il metabolismo;

  • consumare frutta (non uva e banane) e cracker integrali a colazione

  • scegliere per pranzo carne magra da abbinare a verdure cotte, e bere té rosso o verde che aiutano a bruciare i grassi

  • yogurt scremato a merenda

  • a cena, zuppa di verdure e poi pesce magro


Naturalmente a questa dieta, da seguire cinque giorni consecutivi ogni mese, va abbinata una certa attività fisica stimolante: non fatevi fuorviare dai dolci di Carnevale e siate costanti!

Via | Benesserevillage

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail