Il curry è efficace anche contro il cancro al seno

curry

Sembrerebbe proprio il caso di dire che il curry non finisce mai di stupire svelando sempre nuove proprietà salutari. Ultima in ordine di tempo, la capacità di uccidere in modo specifico le cellule di cancro al seno scoperta dai ricercatori indiani del National Institute of Nutrition di Hyderabad, secondo cui l'estratto delle foglie dell'albero del curry (Murraya koenigii) inibisce il funzionamento del macchinario molecolare che consente alle cellule di eliminare le proteine danneggiate o pericolose, uccidendo, così, le cellule tumorali, ma non quelle sane.

Scendendo più nei dettagli della scoperta, il macchinario in questione si chiama proteasoma 26S. Secondo quanto riportato sulle pagine di BMC Complementary and Alternative Medicine, l'estratto di foglie di curry riduce la sua attività solo nelle cellule tumorali, in cui causa un blocco del ciclo cellulare e dà il via ai meccanismi che controllano la morte cellulare programmata.

Gli autori dello studio hanno rilevato questi effetti su due diverse linee di cellule provenienti da cancro al seno. Gli stessi esperimenti condotti, però, su linee di cellule sane hanno dimostrato che l'estratto agisce in modo specifico sulle cellule tumorali. Cosa manca, quindi, per poter passare all'applicazione pratica di questa scoperta?

Il nostro studio

hanno concluso i ricercatori

suggerisce che le foglie di Murraya koenigii siano un'importante fonte di inibitori del proteasoma che portano alla morte cellulare del cancro. Per questo l'identificazione delle componenti attive dell'estratto di foglie potrebbe portare allo sviluppo di agenti antitumorali che potrebbero essere utili nel trattamento di diversi tipi di cancro.

Via | BMC
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail