Cibi che curano: mandorle per le ossa e mele per l’asma

Cibi che curano: mandorle per le ossa e mele per l’asma

Abbiamo parlato spesso in passato di nutraceutica, lo studio cioè delle proprietà preventive e curative di specifici alimenti. Oggi vediamo quali azioni terapeutiche vengono attribuite ai cibi contenenti magnesio e alla frutta, in particolare mele e banane. Le mandorle sono particolarmente ricche di magnesio (260 mg/100 grammi), ma ne contengono buone quantità anche fagioli (170), […]

Abbiamo parlato spesso in passato di nutraceutica, lo studio cioè delle proprietà preventive e curative di specifici alimenti.

Oggi vediamo quali azioni terapeutiche vengono attribuite ai cibi contenenti magnesio e alla frutta, in particolare mele e banane.

Le mandorle sono particolarmente ricche di magnesio (260 mg/100 grammi), ma ne contengono buone quantità anche fagioli (170), nocciole (160), noci (130), mais (120).

Il magnesio è attivo, come sottolinea la letteratura scientifica internazionale, contro l’osteoporosi e contro il diabete.

“Insieme al calcio – spiega Alessandra Graziottin, direttore del Centro di Ginecologia del San Raffaele – è un fattore attivo nella formazione di osteoblasti, cellule specializzate nella costruzione di tessuto osseo, e previene l’osteoporosi”. [Fonte: ANSA]

Ricercatori del London National Heart and Lung Institute all’Imperial College di Londra hanno compiuto uno studio su 2.640 bambini dai 5 ai 10 anni d’età, controllando e registrando i dati ottenuti a seguito di un’assunzione programmata di succhi di frutta.

I risultati sono stati che i bambini che hanno bevuto succo di mela concentrato almeno una volta al giorno, hanno ridotto il rischio di dispnea (difficoltà a respirare) provocata dall’asma del 47% rispetto a quelli che hanno bevuto il succo di mela solo una volta al mese o meno.

Lo studio ha poi mostrato che anche mangiando banane tutti i giorni si riducevano i rischi sui sintomi da attacco d’asma. A questo fatto rispondono che, molto probabilmente, questo è dovuto alla concentrazione di antiossidanti contenuti nella frutta, che riscontriamo in misura maggiore nei succhi.

Altri studi sembrano mostrare che le donne in gravidanza che consumano molta frutta, tra cui mele e banane, hanno meno rischi di mettere al mondo bambini con predisposizione all’asma e alle allergie. [Fonte: La Stampa]

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog