Aids: profitto domina la ricerca

Aids: profitto domina la ricerca

CITTA’ DEL VATICANO, 23 NOV – Contro l’Aids, che miete 3,1 milioni di morti all’anno, bisogna sottrarre la ricerca “alle leggi del mercato”. Lo ha detto il card. Javier Lozano Barragan intervenendo in Vaticano alla XXI conferenza internazionale del Pontificio consiglio per la pastorale della salute. La logica del mercato, ha denunciato il cardinale, “mossa […]

CITTA’ DEL VATICANO, 23 NOV – Contro l’Aids, che miete 3,1 milioni di morti all’anno, bisogna sottrarre la ricerca “alle leggi del mercato”. Lo ha detto il card. Javier Lozano Barragan intervenendo in Vaticano alla XXI conferenza internazionale del Pontificio consiglio per la pastorale della salute. La logica del mercato, ha denunciato il cardinale, “mossa dal profitto” motiva per esempio i “medicinali ‘orfani’, cioè quelli che non si producono più per combattere queste malattie”. [Fonte ANSA]

L’alto prelato ha messo il dito su una vecchia piaga. Famosi scienziati, come Peter Duesberg e David Rasnick e il premio Nobel Kary Mullis, già a partire dagli inizi degli anni ’90 avevano denunciato quella che è stata definita la truffa dell’AIDS, la quale, a loro parere, ha indicato come unico colpevole della sindrome esclusivamente un virus e ha ostacolato la ricerca medica sugli altri fattori sia predisponenti che aggravanti la malattia: ambiente, nutrizione, stile di vita…

Ovviamente le grandi case farmaceutiche sostengono tuttora la tesi ufficiale e il confronto con le ipotesi scientifiche minoritarie, per quanto suffragate da almeno altrettante evidenze, resta ancora un tabù. Ciò impedisce la ricerca della verità e non va certo nell’interesse degli ammalati.

Vedi anche: Intervista sull’Aids a Sam Mhlongo e David Rasnick

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog