I loti, proprietà a e calorie del frutto

loti

I loti, comunemente chiamati kaki, hanno pochissime calorie, ma tante proprietà che fanno bene alla nostra salute. Il frutto è originario della Cina e delle regioni asiatiche in generale, ma ormai da moltissimo tempo viene coltivato anche nel nostro paese, dove sono nate, nel corso del tempo, delle golose varianti che amiamo portare in tavola.

Come ogni frutto contiene molte vitamine importanti per il nostro organismo: è consigliabile mangiarlo durante la sua stagione di raccolta, per poter usufruire pienamente delle sue potenzialità, ma viene anche proposto in altri periodi dell'anno, previa essiccazione del prodotto.

100 grammi di questo frutto sono in grado di fornire 65 Kcal: al loro interno contengono 82 grammi di acqua, 16 grammi di carboidrati, 0,3 grammi di grassi, 0,6 grammi di proteine, 2,5 grammi di fibre. Un frutto dunque ricco di salute e anche molto gustoso, che viene raccolto solitamente ad ottobre e consumato nei mesi successivi. Si può mangiare fresco oppure essiccato, per conservarlo così più a lungo.

I loti sono ricchi di vitamina C e di beta-carotene, vitamina A, potassio, calcio e fibre. Inoltre, al loro interno contengono un'alta concentrazione di potassio, che dà al frutto delle proprietà diuretiche molto importanti. I kaki hanno anche proprietà lassative grazie all'abbondanza di fibra contenuta al loro interno.

Sono dei frutti che non vanno mangiati in caso di diabete, perché contengono moltissimi glucidi semplici. E' sconsigliato a chi ha problemi di obesità, mentre è perfetto per chi deve depurare il fegato e per chi soffre di disturbi all'apparato nervoso.

Via | My personal trainer

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail