Sovrappeso, allo specchio ci vediamo più magri

sovrappeso

Quando si parla di sovrappeso ad avere problemi con lo specchio non è solo la matrigna di Biancaneve: molte donne pensano di essere più magre di quanto non lo siano davvero. E' questo quanto è emerso da un'indagine condotta dall'Health and Social Care Centre britannico, secondo cui il problema riguarda anche gli uomini, ma le donne commettono il doppio delle volte l'errore di sottovalutare il proprio peso.

Le stime peggiori sono quelle fatte tra i 35 e i 39 anni, quando le donne credono di pesare circa 4 chili in meno di quanto in realtà segnalato dalla bilancia. Considerando tutte le età, l'errore medio è di poco più di 2 chili per le donne e di 1,4 chili per gli uomini. Cifre che potrebbero sembrare irrisorie, ma che, in realtà, portano a sottostimare i rischi per la propria salute. Infatti se il peso stimato dai singoli individui corrispondesse alla realtà nel Regno Unito ad avere problemi di obesità sarebbero solo il 17% degli uomini e il 20% delle donne, quando, invece, le vere percentuali, basate sui pesi restituiti dalla bilancia, sono rispettivamente del 24 e del 26%.

Nell'indagine, che ha coinvolto circa 8.600 adulti, è stato chiesto ad ogni intervistato quanto fosse alto e quanto pensasse di pesare. Peso e altezza sono stati, poi, verificati con metro e bilancia. Sono stati, così, svelati gli errori di valutazione di cui, però, non sono noti i motivi. Secondo gli esperti sarebbe la pressione sociale all'essere magri a tutti i costi a spingere a volersi vedere in forma a tutti i costi.

Ma lo studio non si è fermato qui. Ai genitori è stato anche chiesto di stimare il peso dei figli. Ne è emerso che gli stessi errori commessi nel valutare il proprio peso vengono fatti anche nello stimare quello dei figli.

Da questo punto di vista la situazione sembra ancora più preoccupante: circa la metà dei genitori di bambini obesi pensa che il figlio sia più o meno in buona forma fisica. Quattro genitori su 5, invece, non si rendono conto che i propri ragazzi hanno problemi di sovrappeso.

In Italia l'obesità è un problema per l'11% dei cittadini adulti, mentre ad essere in sovrappeso è il 32%. Purtroppo queste percentuali non sono molto diverse quando si parla di bambini e ragazzi, in sovrappeso o obesi, rispettivamente, nel 22,9% e nell'11,1% dei casi.

Quali sono le soluzioni? Secondo gli esperti, una corretta alimentazione e un'adeguata attività fisica. Rimedi semplice a dirsi, ma, a quanto pare, più difficile da mettere in pratica.

Via | Daily Mail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail