Cos'è la pollachiuria nervosa e quali sono le cause?

pollachiuria nervosa

La pollachiuria nervosa, comunemente chiamata minzione frequente, non è altro che un aumento dell'esigenza di andare in bagno ad urinare: gli stimoli sono davvero molto frequenti, anche se, durante l'atto, il getto delle urine è davvero molto ridotto, ma diffuso nel tempo. Moltissime le cause che possono trovarsi alla base di un aumento delle minzioni.

Numerose sono le cause, ma numerosi sono anche i sintomi: in base agli altri disturbi che accompagnano la pollachiuria nervosa possiamo trovarci di fronte a determinati disturbi. Andiamo, allora, ad analizzare nella precisione quali sono le varie tipologie di pollachiuria!

Se la minzione frequente è accomapagnata anche da sete intensa e da poliuria, allora potremmo trovarci di fronte a diabete mellito e diabete insipido. Se invece la pollachiuria è accompagnata da bruciore e perdite dal glande o dalla vagina, ci potrebbero essere in corso infiammazioni del tratto urinario o malattie a trasmissione sessuale. In questo caso la minzione dovrebbe essere anche dolorosa e potrebbe comparire la febbre, mentre le urine possono apparire torbide e anche con tracce di sangue.

La minzione frequente nelle donne, se associata a nausee mattutine e alta sensibilità del seno, potrebbe indicare una gravidanza in corso (fattori ormonali e l'utero più grande, sono alla base della pollachiuria). E ancora: se la minzione è associata a perdite nella donna potrebbe essere causata dalla menopausa, mentre nell'uomo potrebbe essere indice di ipertrofia prostatica o tumore alla prostata. Nell'uomo e nella donna potrebbe essere causato da calcoli delle vie urinarie, da insufficienza cardiaca congestizia, ictus e ipertensione.

Per quello che riguarda, invece, la pollachiuria nervosa, questa potrebbe essere causata da fattori legati alle emozioni, come ad esempio uno stato di eccitazione psichica, oltre che da malattie nervose, che possono indurre il nostro cervello a produrre maggiori stimoli alla minzione.

Foto | Flickr

Via | My personal trainer

  • shares
  • Mail