Perchè non dovreste bere troppo alcol in quarantena

Perchè non dovreste bere troppo alcol in quarantena

Ecco perché non dovreste consumare troppo alcol durante la quarantena.

Bere alcol non solo non protegge assolutamente dal rischio di ammalarsi di Covid-19, ma mette anche in pericolo il nostro sistema immunitario, rendendoci quindi più vulnerabili al rischio di essere contagiati dalla malattia. Come se non bastasse, durante la quarantena è sconsigliato bere alcolici in modo eccessivo, poiché potrebbe aumentare non solo il rischio di dipendenza, ma anche quello di assumere comportamenti aggressivi nei confronti dei propri conviventi.

A sottolinearlo è l’approfondimento su “Assunzione di bevande alcoliche e Covid-19” pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità, che ancora una volta vuole smentire alcune delle ultime fake news sul coronavirus, come quella secondo cui bere alcolici potrebbe addirittura stimolare l’immunità al virus.

Questo periodo di isolamento potrebbe portare a un picco di abuso di alcol, con ricadute in persone con problemi di dipendenza e potenziale sviluppo di disturbi legati all’uso

hanno spiegato gli esperti, aggiungendo che in realtà l’alcol aumenta il rischio di infezioni virali (Sars-Cov-2 inclusa), poichè provoca una riduzione del numero e delle funzioni delle cellule immunitarie linfociti B. Inoltre, l’alcol potrebbe ridurre il tono orofaringeo, aumentando il rischio di introdurre microbi nell’organismo.

Insomma, se pensavate di poter disinfettare bocca e gola con un buon bicchiere di vino, purtroppo vi sbagliavate di grosso. Se volete concedervi il piacere di un bicchiere di birra o vino di tanto in tanto, potrete farlo naturalmente, ma senza esagerare!

via | Ansa
Foto di Arek Socha da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog