Se ingrassiamo è colpa del nostro cervello troppo sviluppato

cellule cerebraliSe ingrassiamo è colpa sua, dice uno studio antropologico, ma non perché ci suggerisce subdolamente di cedere alle lusinghe di pasticceria, ma perché il cervello più sviluppato rispetto a tutti gli altri mammiferi consuma una maggiore quantità di calorie per funzionare e dunque abbiamo bisogno di mangiare di più.

Il problema si farebbe risalire addirittura ai nostri avi preistorici, che dovettero industriarsi per procurarsi il cibo senza, se possibile, soccombere nella ricerca e associando dunque ad un’attività fisica molto dura anche un lavorio cerebrale frenetico che richiedeva fino al doppio delle calorie rispetto agli altri animali.

Anche se oggi il lavoro fisico si è molto attenuato e in moltissimi casi la prestazione professionale è esclusivamente intellettuale, i geni insistono nel volere una certa quantità di cibo che spesso non è più strettamente necessaria. La cattiva qualità dell’alimentazione fa il resto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail