Giornata mondiale dell’uovo: i valori nutrizionali

Giornata mondiale dell’uovo: i valori nutrizionali

Ecco i nutrienti e le calorie racchiusi in 100 grammi di parte commestibile

Ebbene sì: esiste anche una giornata mondiale dell’uovo, e quest’anno è stato celebrato proprio oggi, 9 ottobre. Dalla sua istituzione, risalente al 1996, la ricorrenza è stata infatti fissata per il secondo venerdì di questo mese.

L’obiettivo è incoraggiare i consumatori a mangiare quantità maggiori di questo alimento, in passato messo alla gogna a causa del suo contenuto in colesterolo. Al momento gli esperti dell’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (Inran) consigliano di mangiarne da 2 a 4 alla settimana. 

Ma quali sono i nutrienti di cui si può fare il pieno mangiando un uovo? Quando si scelgono uova di gallina, per il 39% si tratta di proteine e per il 61% di grassi. Di seguito trovate i valori nutrizionali riferiti a 100 grammi di parte edibile (in sostanza, di un uovo sgusciato).

  • Calorie 128 
  • Acqua 77,1 g
  • Proteine 12,4 g  
  • Lipidi 8,7 g  
  • Colesterolo 371 mg  
  • Sodio 137 mg
  • Potassio 133 mg
  • Ferro 1,5 mg
  • Calcio 48 mg  
  • Fosforo 210 mg
  • Magnesio 13 mg
  • Zinco 1,2 mg  
  • Rame 0,06 mg
  • Selenio 5,8 µg
  • Tiamina 0,09 mg
  • Riboflavina 0,3 mg  
  • Niacina 0,1 mg  
  • Vitamina A (retinol) 225 µg     

Attenzione, però: le quantità di retinolo e caroteni possono variare molto a seconda del mangime di cui si sono nutrite le galline.

Via | Inran

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog