Psicologia, le emozioni positive sono più contagiose di quelle negative

Psicologia, le emozioni positive sono più contagiose di quelle negative

Condividere la propria felicità su Twitter può migliorare l’umore dei nostro amici? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Psicologia – I social media possono influenzare il nostro umore, ed a confermarlo ci pensa adesso un nuovo studio pubblicato sulla rivista PLoS ONE, uno studio che analizza 3.800 utenti di Twitter scelti casualmente. Esaminando i dati ed utilizzando un algoritmo che misura il valore emozionale dei tweet, valutandoli come positivi, negativi o neutri, gli esperti hanno scoperto che Tweet negativi e positivi possono effettivamente influenzare l’umore degli utenti.

La buona notizia è che le emozioni positive influenzano l’umore ben più di quanto non facciano quelle negative. Nello specifico, i tweet positivi avrebbero infatti provocato la pubblicazione di un più alto numero di tweet positivi da parte degli utenti, rispetto invece a quanto avviene prendendo in considerazione i tweet “negativi”.

Dallo studio emerge inoltre che una grande percentuale degli utenti di Twitter sarebbe stata altamente sensibile a ciò che veniva pubblicato dagli amici; i ricercatori descrivono questo fenomeno come “contagio emotivo”. Tale contagio sarebbe maggiore per quanto riguarda le emozioni positive, piuttosto che quelle negative, e questo dato può rivelarsi molto utile per pianificare degli interventi volti a combattere il problema della depressione o altre forme di disturbi dell’umore.

via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog