La paura del buio è ereditaria

paura del buioAvevate paura del buio, da bambini? I vostri figli potrebbero averlo ereditato esattamente come voi potreste averlo ereditato dai vostri genitori. Pare infatti, secondo recenti studi, che il terrore del buio e della notte possa essere in parte ereditario.

La scoperta dell’intervento genetico nell’insorgere della paura notturna si deve ad una serie di esperimenti condotti su gemelli che mostravano le medesime reazioni se monozigoti; diverso il caso dei gemelli eterozigoti.

Naturalmente rimane rilevante l’influenza dei fattori ambientali in cui vivono i bambini e la paura del fratellino può facilmente essere contagiosa. Il picco massimo nel verificarsi di questi episodi, distinti dagli incubi notturni, avviene intorno ai 18 mesi, ma si rileva anche in bambini dai 4 ai 9 anni. Passerà da sola, dicono gli scienziati. Ma si trasmetterà geneticamente…

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail