Menopausa precoce, è colpa del make up?

make up

Da oggi potrebbe esserci un buon motivo in più per scegliere un look “acqua e sapone”: allontanare lo spettro della menopausa precoce. Infatti secondo uno studio presentato da Natalia Grindler della Washington University durante la conferenza dell'American Society of Reproductive Medicine di San Diego (Usa) gli ftalati presenti nei prodotti per il make up anticipano la fine del periodo fertile di una donna, in media, di 2,3 anni.

Il pericolo non è, però, limitato al mondo del maquillage. Queste molecole si trovano anche nella lacca per capelli, nei prodotti per l'igiene della casa e nelle confezioni di cibi e bevande, che potrebbero essere pericolosi tanto quanto il make up.

Grindler e colleghi non sono riusciti a identificare la causa esatta dell'anticipo di menopausa. Tuttavia le loro analisi, basate sulla misurazione dei livelli di ftalati nel sangue o nelle urine di 5.700 donne, hanno svelato che l'effetto di queste sostanze può essere talmente forte da indurre la menopausa addirittura 15 anni prima rispetto all'età media.

Una menopausa precoce ha un impatto molto forte sulla salute

ha spiegato Grindler. Fra le conseguenze sono inclusi l'aumento del rischio di ictus ed emorragie cerebrali, disturbi cardiaci e osteoporosi.

Ci sono molte cose che non sappiamo in questo momento, la nostra ricerca è ancora preliminare, ma è sufficiente a suggerire che tutto ciò ha un effetto deleterio a lungo termine.

Ciò che sembra sicuro è che gli ftalati sono nemici della salute da diversi punti di vista. Oltre a questa ricerca, che evidenzia i suoi effetti negativi sull'apparato riproduttivo femminile, altri studi hanno svelato il suo legame con il rischio di cancro, diabete, obesità, pubertà precoce nelle ragazze e femminilizzazione del cervello nei bambini maschi.

Via | DailyMail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail