Cosa ci spalmiamo addosso?


Da qualche anno compaiono gli ingredienti non solo sulle confezioni di cibo ma anche su quelle dei cosmetici.

A volte siamo molto attenti a ciò che mangiamo e ci spalmiamo la prima cosa che ci capita sulla faccia prestando più attenzione alla pubblicità che non agli ingredienti.
Allergie, sfoghi e piccoli eruzioni cutanee sono spesso conseguenza della nostra noncuranza, ma anche soldi buttati invia in creme che promettono miracoli logicamente impossibili (ma da quando una crema può riparare il dna della pelle evitando di invecchiare????).

Visto che sono una potenziale allergica sto da sempre molto attenta anche quando acquisto creme in erboristeria. Di solito, da vera maniaca, mi segno il nome poi lo cerco in rete e controllo gli ingredienti.
Utilissimi oltre a Wikipedia sono il biodizionario, un'iniziativa di Fabrizio Zago, chimico consulente per molte ditte di cosmetici bio, un'ottima fonte di informazioni dato che ha inserito in rete più di 4000 sostanze utilizzate in cosmetica con relativo giudizio sulla loro tossicità (anche se ha il difetto di usare un linguaggio per "iniziati alla biochimica") e il Database degli ingredienti cosmetici che parte invece dal prodotto finito (creme, shampoo, saponi etc di molte marche in commercio) per valutarne i componenti e la loro effettiva efficacia.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: