Bere alcol accorcia la vita di 20 anni

bere alcol

Bere troppo alcol può nuocere gravemente alla salute. E può anche accorciare la vita di chi soffre di questo vizio. Secondo una ricerca condotta dall'epidemiologo Ulrich John presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Greifswald, in Germania, pare proprio che un abuso di sostanze alcoliche possa causare un accorciamento della vita.

Lo studio ha svelato che gli alcolisti muoiono venti anni prima rispetto alla media generale: per quello che riguarda le donne che abusano di alcol, infatti, la media si attesta intorno ai 60 anni, mentre per gli uomini scende a 58. Dati davvero allarmanti che mettono in guardia chi abusa di sostanze alcoliche.

Secondo questo studio tedesco l'alcol arriverebbe ad uccidere prima della sigaretta, con un'incidenza diversa tra uomini e donne che sembrano rispondere meglio alle malattie causate dall'abuso di alcolici.

Nessuno degli alcolisti hanno raggiunto l’età media di 82 anni per le donne e 77 per gli uomini. Ci ha sorpreso vedere che la dipendenza da alcol può causare una morte precoce più frequentemente del fumo. I casi di morte correlati al fumo sono perlopiù dovuti a tipi di cancro che sembrano giungere a uno stadio più avanzato della vita rispetto alle cause di morte attribuibili all'alcol. Bere contribuisce a mettere in pratica altri comportamenti rischiosi come lo stesso fumo, il diventare sovrappeso o obeso. L'alcol è un prodotto pericoloso e dovrebbe essere consumato solo entro certi limiti.

Lo studio, pubblicato sulla rivista di settore Alcoholism: Clinical & Experimental Research, è stato condotto su 4070 cittadini di Lubecca e comuni vicini: 153 person erano alcoliste e 149 di loro sono state seguite per 14 anni (114 erano uomini e 30 donne).

Foto | Getty Images

Via | Corriere

  • shares
  • Mail