Vaccinazioni: un campo davvero appetibile

Vaccinazioni: un campo davvero appetibile

Trent’anni fa, Henry Gadsden capo della Merk farmaceutici fece un'ingenua, ma profetica affermazione per i tempi di allora. Esternò infatti alla rivista Fortune il suo rammarico per il fatto che il potenziale mercato della Merck fosse limitato ai soli ammalati; disse che avrebbe preferito che la Merck fosse come la Wrigley, una ditta di chewing […]

Trent’anni fa, Henry Gadsden capo della Merk farmaceutici fece un'ingenua, ma profetica affermazione per i tempi di allora.

Esternò infatti alla rivista Fortune il suo rammarico per il fatto che il potenziale mercato della Merck fosse limitato ai soli ammalati; disse che avrebbe preferito che la Merck fosse come la Wrigley, una ditta di chewing gum, perché avrebbe potuto “vendere a chiunque”; il suo ideale era produrre farmaci per i sani.

Da allora molti passi ed anche svelti sono stati fatti in quella direzione. Uno dei tanti passi è proprio nel settore dei vaccini.

Continuate a leggere su Il Serpente di Galeno.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog