La palestra in ufficio: esercizi alla scrivania

Sono qui davanti al monitor e anche se la mia mente sarebbe ancora lucida e pronta a darsi da fare, ho la schiena a pezzi, il collo indolenzito e persino i muscoli delle mani stanchi. Capita anche a voi? Penso proprio di sì se - come me - lavorate troppo senza concedervi delle pause.

L’ideale sarebbe poter dedicare anche pochi minuti ogni ora ad una pausa rilassante. Se proprio non abbiamo la possibilità di fare altro, può bastare anche soltanto alzarsi spesso dalla sedia per muovere le gambe e riattivare la circolazione. Oltre a farci bene per poter riprendere il lavoro con meno dolori, farà bene anche alla linea.

Pensate: alzarsi e sedersi dalla sedia dieci volte equivale a tre squat, cioè gli esercizi per tonificare glutei e gambe. Perciò, facciamo in modo di non restare sempre seduti alla scrivania, ma di muoverci ogni tanto. Per esempio, evitiamo di mandare una e-mail oppure di telefonare se dobbiamo comunicare con un collega che si trova nello stesso edificio.

Un’altra idea per muoversi è quella di fare le scale per salire al piano del nostro ufficio e non usare l’ascensore. Stesso “esercizio” anche quando facciamo la pausa pranzo e quella del caffè: saliamo e scendiamo a piedi!

Oltre a questi “trucchi” per muoversi un po’, se ne abbiamo la possibilità, aggiungiamo anche un po’ di stretching per i muscoli, un esercizio di rilassamento per gli occhi e un automassaggio per le mani. E per i più fortunati che dispongono di una stanza in cui lavorano da soli, ecco un video per esercizi da fare alla scrivania.

Via | Aerobics

  • shares
  • Mail