Strike Zone: arti marziali e yoga

Immaginate di poter coniugare nella stessa ora in palestra i piaceri dello yoga con il gusto di un allenamento per definizione più dinamico come un’arte marziale. Qualcun altro l’ha già immaginato e reso reale, creando lo Strike Zone, una disciplina che ai movimenti fluidi e lenti dello yoga associa la potenza e la forza delle tecniche di combattimento.

Il nome è eloquente, le tecniche di base sono essenzialmente quelle della kickboxing ma sono presenti anche elementi tratti da discipline orientali ben più antiche e articolate, mentre il tutto si svolge a ritmo di musica, per non perdere l’abitudine alla più classica aerobica. Un allenamento, quindi, alla portata di tutti ma con un vantaggio extra: i nervi si scaricano che è una bellezza.

  • shares
  • Mail