App Immuni supera i 7 milioni di download

App Immuni supera i 7 milioni di download

L'App Immuni è uno strumento utile per monitorare i contagi, tracciare le persone e contenere la diffusione del virus

La pandemia da Coronavirus è tutt’altro che superata. Ieri sono stati registrati 3678 nuovi casi e da 11 settimane questo numero non fa altro che crescere. L’app Immuni è uno strumento valido e utile, messo a disposizione dal governo per aiutare le persone a tracciare i contatti e a difendersi dalla catena dei contagi.

Numero così alti di contagi giornalieri hanno messo in allarme le persone che, finalmente, si sono convinte a scaricare l’app Immuni. È stata superata la soglia dei 7 milioni di download con un incremento di 227mila persone in un giorno.

Questa app per il tracciamento dei contagi avrà pure tanti limiti, le critiche sono state tante – più o meno sensate – ma è uno strumenti in più per salvaguardare la nostra salute e quella di tutti.

Ad oggi Immuni è stata scaricata da 7.264.257 persone, che equivalgono circa al 10% della popolazione italiana. Il Governo sperava di arrivare al 60% dei cittadini italiani, ma è chiaro che siamo ancora molto lontani. Più persone la scaricano e la utilizzano nel modo corretto, più sarà facile e veloce tracciare i contatti ed evitare la diffusione del virus, sia in Italia che anche all’estero.

Ad oggi Immuni ha inviato 6.270 notifiche di contatti con persone positive al Covid-19 e 369 utenti positivi hanno caricato i loro codici permettendo di avvisare le persone entrate in contatto con loro.

Questi numeri sono ancora troppo bassi per poter offrire un tracciamento capillare, speriamo che in questi giorni e con la situazione pericolosa che si sta delineando, sempre più persone decidano di scaricarla.

La questione privacy è sempre relativa perché se si utilizzano Facebook, Instagram, Whatsapp, Google Maps e le app di incontri, tutto sommato si può fare un piccolo sforzo anche per Immuni.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog