Ecco perché dovresti mangiare più proteine

Ecco perché dovremmo tutti mangiare più proteine.

proteine vegetali

Seguire una dieta ricca di proteine, ed in particolar modo di proteine vegetali, è associato a un più basso rischio di morte per qualsiasi causa.

Lo suggerisce un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista The BMJ, i cui autori sostengono che è senz’altro importante aumentare il consumo di proteine vegetali per proteggere la nostra salute. Diete ricche di proteine, in particolare quelle provenienti da legumi (piselli, fagioli e lenticchie), cereali integrali e noci, sono collegate a un minor rischio di sviluppare il diabete, malattie cardiache e ictus.

Un consumo regolare o eccessivo di carne rossa o di proteine di origine animale è invece risultato spesso associato a numerosi problemi di salute. Tuttavia gli studi sull’argomento sono spesso contrastanti. Per questo motivo, gli autori del nuovo studio hanno voluto misurare la potenziale relazione dose-risposta tra assunzione di proteine totali (sia di origine animale che vegetale) e il rischio di morte per tutte le cause, o quello di sviluppare delle malattie cardiovascolari e cancro.

Per farlo, gli autori hanno riesaminato i risultati di 32 studi precedenti, ed hanno scoperto che un elevato apporto di proteine totali era effettivamente associato ad un minor rischio di mortalità per tutte le cause.

Proteine vegetali per la salute del cuore


In particolar modo, le proteine vegetali sono risultate associate a un rischio dell'8% più basso di mortalità per tutte le cause e a un rischio inferiore del 12% di mortalità per malattie cardiovascolari.

Le proteine vegetali possono favorire dei cambiamenti positivi per quanto riguarda la pressione sanguigna, il colesterolo e i livelli di zucchero nel sangue. Ciò è associato a una riduzione del rischio di patologie come malattie cardiache e diabete di tipo 2.

Questi risultati hanno delle importanti implicazioni per la salute pubblica, poiché l'assunzione di proteine vegetali può essere aumentata in modo relativamente semplice, sostituendo le proteine animali, e potrebbe avere un grande effetto sulla longevità.

via | ScienceDaily
Foto di Ulrike Leone da Pixabay

  • shares
  • Mail