30 minuti di sedentarietà in meno riducono il rischio di morte per tumore

Uno studio ha dimostrato che fare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno riduce il rischio di morte per tumore causato dalla sedentarietà.

sedentarietà e tumori

La sedentarietà è il nemico numero uno della nostra salute e aumenta il rischio di sviluppare tumori. Riuscire a ricavarsi ogni giorno almeno 30 minuti di attività fisica riduce il rischio di morte per tumori dall'8% al 31%. L’attività fisica deve rientrare nella nostra quotidianità, dobbiamo fare in modo di inserirla nella nostre giornate oppure trovarci degli hobby che ci costringono a stare lontani da sedie, scrivanie e computer.

Uno studio condotto da Susan Gilchrist, del Anderson Cancer Center presso la University of Texas e pubblicato sulla rivista Jama Oncology, ha dimostrato che sottrarre 30 minuti alla sedentarietà aiuta a migliorare le nostre condizioni di salute e anche l’aspettativa di vita.

Lo studio è stato fatto su un campione di 8000 persone sane che sono state seguite per 5 anni, dal 2009 e 2013, tutti i giorni. La loro attività fisica giornaliera è stata tracciata con un accelerometro per stabilire cosa facevano e a che intensità in modo oggettivo.

Ordinati tutti i dati raccolti e tracciando delle statistiche i medici sono giunti alla conclusione che la sedentarietà è un vero killer. Le persone sedentarie rischiano di morire a causa di tumore, l'82% in più rispetto a chi invece si muove e fa anche una moderata attività fisica. Un dato allarmante ma che è venuto fuori anche considerando fattori come età, sesso e stato di salute.

Susan Gilchrist ha dichiarato:

“Si tratta del primo studio che mostra in via definitiva una forte associazione tra sedentarietà e mortalità per tumore. Incorporare 30 minuti di movimento nella tua quotidianità può aiutare a ridurre il rischio di morire per tumore. Il nostro prossimo passo sarà indagare come la sedentarietà influisca sull'incidenza (ovvero sulla frequenza con cui colpiscono) di differenti tumori e se sesso ed etnia fanno la differenza”.

Susan Gilchrist

via | ansa
foto | pixabay

  • shares
  • Mail