Capelli e viso, attenzione alle soluzioni fai da te

Capelli e viso sono un disastro? Le soluzioni fai da te possono andare benissimo ma bisogna fare attenzione.

Capelli e viso, attenzione alle soluzioni fai da te

Abbiamo resistito per settimane, nascosto i capelli bianchi con acconciature e fasce, passato lo smalto sulla ricrescita delle unghie e nascosto tutti i peli che dovevano essere estirpati dall’estetista e che invece, sono ancora sulle nostre gambe. Ma dopo due mesi, molte di noi, hanno deciso di addentrarsi nel mondo dell’estetica fai da te e provare le tinte per capelli e soprattutto a eliminare i residui di smalto da mani e piedi.

Le soluzioni casalinghe sono certamente comode e in questo periodo possono aiutarci a vederci più carine e a non focalizzarci solo sui difetti, un meccanismo che non fa altro che aumentare la frustrazione di questa lunga quarantena. Se in passato avete già fatto tinte per capelli, vi basterà attenervi a quello che sapete e utilizzare prodotti collaudati che non vi creano allergie e arrossamenti. Rispettando tutte le precauzioni, le indicazioni e i tempi di posa.

Sulla questione unghie la strada del fai da te è più semplice perché si tratta solo di rimuovere i residui dello smalto semipermanente. Per rimuovere questi residui dovete mettere i piedi e le mani ammollo per una decina di minuti in acqua tiepida per far ammorbidire il prodotto da eliminare. Nel frattempo preparate dei piccoli impacchi di acetone per unghie, da mettere su ogni dito, potete usare i dischetti struccanti o della carta assorbente da cucina. Avvolgete le dita con i dischetti imbevuti di acetone e poi avvolgete tutto con l’alluminio da cucina e lasciate in posa per 20 minuti circa. Strofinando con le mani lo smalto residuo verrà via, se serve potete aiutarvi con una limetta per unghie.

Attenzione anche alla depilazione fai da te, se siete abituate a fare tutto in casa, fate come avete sempre fatto. Se invece non vi siete mai cimentate in queste cose potete utilizzare una crema depilatorio oppure un rasoio ed eliminare così i peli. Se lo avete può andar bene anche il silk epil che è una macchinetta, simile ad un rasoio elettrico, solo che al posto delle lame ha delle pinzette che estirpano il pelo alla radice. Infine c’è l’opzione ceretta, se volete farla in casa lasciate perdere le soluzioni a caldo e puntate solo sulle strisce depilatorie, le potete scaldare con le mani, le attaccate alle gambe e fate lo strappo contropelo con un movimento deciso.

Cercate di evitare tutte le soluzioni più pericolose, soprattutto se non le avete mai fatte, perché le tinture possono provocare allergie e arrossamenti e le cerette scatenare delle follicoliti.

Prendetevi cura di voi in attesa di poter ritornare da parrucchieri ed estetisti di fiducia.

Via | Ansa
Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail