Come prendersi cura delle mani

Come prendersi cura delle mani? Ecco alcuni consigli utili che possiamo seguire per la bellezza delle nostre mani.

Come prendersi cura delle mani

Come prendersi cura delle mani? Le usiamo tutti i giorni, le laviamo più volte al giorno, le stressiamo con prodotti per l'igiene della casa e non sempre pensiamo a quanto sia fondamentale prendersi cura di loro quotidianamente. Dovrebbe rientrare nella routine di bellezza di ogni giorno. E non è solo una questione estetica, ma anche di salute.

Le mani, come il viso, sono una delle parti più esposte del nostro corpo, sempre a contatto con agenti esterni, oggetti, superfici e di conseguenza germi, batteri, virus e molti altri fattori che possono mettere a dura prova la loro bellezza e la loro salute. Per questo motivo dovremmo sempre prenderci cura di loro con la massima attenzione, utilizzando prodotti utili per non stressare la pelle delle mani ulteriormente.

Abiby, talent scout di prodotti must have nel mondo beauty, ci dà 5 consigli utili da seguire per la cura delle mani quotidiana:


  • Innanzitutto dobbiamo scegliere un igienizzante per le mani che sia delicato e anche idratante. Dobbiamo avere sempre le mani pulite e quando non possiamo usare acqua e sapone, dobbiamo usare gli igienizzanti che spesso sono però aggressivi sulla pelle. Per questo dovrebbero essere delicati.

  • E poi non dovremmo mai dimenticarci di usare creme protettive per prevenire la secchezza. Meglio optare per prodotti con ingredienti naturali e delicati, ad esempio aloe, calendula, burro di karitè.

  • Se la prevenzione da sola non è bastata, allora dobbiamo cercare di correre ai ripari con maschere fai da te per le mani fatte in casa a base di limone, miele e yogurt o di altri prodotti idratanti naturali come l'olio di mandorle dolci e il burro di karitè.

  • E poi non dobbiamo dimenticarci di rinforzare le unghie: possono dire molto sul nostro stato di saute. Utilizziamo trattamenti a base di oli vegetali o sieri.

  • Ricordatevi, infine, di rimuovere lo smalto semipermanente e gel dopo due o quattro settimane. Quando notiamo che il prodotto slitta in avanti è giunto il momento di sbarazzarsene, per evitare di rendere le unghie più deboli.

  • shares
  • Mail