La dieta degli italiani in quarantena

Cosa mangiano gli italiani durante la quarantena? Ecco cosa emerge da un nuovo sondaggio.

dieta

Cosa mangiano gli italiani durante la quarantena? A rispondere a questa domanda è un nuovo sondaggio condotto attraverso la piattaforma MioDottore, specializzata nella prenotazione online di visite mediche. Il sondaggio ha coinvolto gli utenti per scoprire in che modo la quarantena sta influenzando le abitudini alimentari degli italiani, ed ha fatto emergere dei dati interessanti.

Innanzitutto, in realtà non sono così tanti gli italiani che hanno preso peso dall’inizio del lockdown. Solo il 15% dei partecipanti ha infatti preso peso, anche se bisogna ammettere che meno della metà degli intervistati è salito effettivamente sulla bilancia in queste settimane.

Per quanto riguarda le scelte alimentari, due terzi degli intervistati ha spiegato di aver cambiato le proprie abitudini, con il 35% che ha ammesso di averlo fatto in peggio, mentre il 33% dei partecipanti ha modificato le proprie abitudini in meglio. Chi si concede peccati di gola, lo fa essenzialmente perché ha a disposizione frigorifero e dispensa durante tutto l’arco della giornata, anche durante le ore lavorative. La buona notizia è che il 6% degli intervistati ha iniziato a fare colazione da quando è iniziato il lockdown.

Ma come fare ad evitare di andare incontro ad aumenti di peso o ancor peggio, a problemi alimentari più importanti? A rispondere a questa domanda è stata Anna Domanico, nutrizionista di Padova, che fornisce degli utili suggerimenti per mantenere un buon equilibrio alimentare.

Come evitare di ingrassare durante la quarantena


Ecco quali sono i consigli dell'esperta da seguire soprattutto durante il periodo della quarantena:


  1. Strutturare il tempo, fissando gli orari dei pasti, creando una scaletta delle attività da svolgere durante il giorno.

  2. Preparare delle nuove ricette salutari.

  3. Imparare ad essere grati per ciò che accade durante la giornata (per essere in salute, per la presenza del sole, per la presenza dei propri cari e così via).

  4. Svolgere almeno 3 attività divertenti (sia fisiche che mentali).

  5. Fare esercizio fisico per almeno 30 minuti e almeno tre volte a settimana.

  6. Aumentare il consumo di frutta e verdura.

  7. Evitare alimenti confezionati e bevande zuccherate.

  8. Consumare tre pasti al giorno e due spuntini (uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio).


Sarà inoltre importante evitare di entrare continuamente in cucina, evitare di stare seduti per più di due ore consecutive ed evitare di leggere le notizie del giorno durante i pasti. Per finire, l’esperta consiglia di non cedere alle cosiddette dieta fai da te:

È sconsigliato a chiunque di sottoporsi ad una “dieta fai da te”, in particolare in questo periodo, per evitare di intraprendere scelte errate senza raggiungere nessun risultato nonostante gli sforzi, infatti si rischierebbe anche di aggravare la situazione. Si può provare a seguire delle linee guida per minimizzare i danni e gestire al meglio un protocollo di alimentazione sana. Oppure se si vuole approfittare di questo periodo per gestire il dimagrimento, richiedere aiuto a dei professionisti. La consulenza online è la scelta più opportuna, ad oggi, per essere seguiti da casa e provare a raggiungere con serenità gli obiettivi prefissati.


Foto di Gerhard Gellinger da Pixabay

  • shares
  • Mail