Prendersi cura di sé anche in quarantena: i consigli utili da seguire

Come fare in modo che ogni giorno trascorso in casa sia un giorno dedicato a noi stessi e al nostro benessere.

Prendersi cura di sé

Questo periodo di isolamento domiciliare ci ha costretti a fare i conti con noi stessi, con una pausa dal mondo esterno e dalle persone che forse non avevamo mai sperimentato prima d’ora. Molti si sentono sopraffatti da questa routine nuova ed imposta, caratterizzata dalla permanenza in casa. Del resto, da una quotidianità frenetica siamo stati catapultati a una realtà priva di impegni, o quasi. C'è chi ha sofferto sin da subito la mancanza degli affetti più cari, persone che non vivono nella stessa casa, con le quali per il momento non è possibile vedersi.

Altre persone hanno invece affrontato la situazione inizialmente con calma a razionalità, ma a lungo andare anche loro stanno cominciando ad avvertire il peso delle mura domestiche e dell’incertezza sulla possibile durata di questo isolamento. A prescindere dal tipo di reazione che avete avuto, ciò che è certo è che è fondamentale trovare un equilibrio nelle vostre vite.

Molte persone stanno vedendo in questa quarantena un motivo per rispolverare le liste delle buone intenzioni dei Capodanni passati e mai portate a termine, come se compiendo tutti i buoni propositi e le cose da fare accumulate fin ora potessero rendere più utile questo periodo trascorsi in casa. Non si tratta di un'idea sbagliata in fin dei conti, non vi pare?

Tuttavia, è importante ricordare che, se si accumulano tante cose da fare pur di fare qualcosa, non sempre si ottiene il risultato sperato; sovraccaricarsi di lavori o progetti, facendoli magari anche controvoglia solo per impegnare il tempo, a volte può non essere un’ottima idea. Perché non impiegare il tempo libero per pensare un po' a noi stessi?

Come prendersi cura di sé in quarantena


Per prendersi cura di sé, è innanzitutto importante non cedere all’ozio e alla tristezza, non rimandare tutto perché tanto non ci insegue nessuno, o al contrario fare troppo perché le nostre giornate devono avere un senso. Dobbiamo fermarci un attimo e pensare a cosa vogliamo davvero. Non esiste nessuna tabella di marcia da seguire o consigli giusti o sbagliati.

La cosa più importante che bisogna fare in questo momento in cui siamo soli con noi stessi è coccolarci, stare bene con noi stessi, non farsi vincere dalla voglia di trascurarsi, perché ora più che mai abbiamo bisogno di volerci bene.

Fate un bel bagno caldo, non trascorrete le vostre giornate trasandati e "spiaggiati" sul divano a non fare nulla per giorni interi. Sistemate la casa, coccolatevi con una bella bevanda calda o perché no, con un bel bicchiere di vino, magari davanti a quel film o quella serie tv che avreste sempre voluto vedere ma avete sempre messo da parte, o alzatevi dal divano e fate un po' di attività fisica.

In alternativa, se vi va potete spegnere tutto e leggere un bel libro; sentitevi con le persone a voi care, fategli delle videochiamate e sorridete insieme a loro. Se avete un hobby che magari avete messo da parte per mancanza di tempo ma che avete voglia di riprendere, fatelo. Non trascorrete tutto il tempo libero che avete cucinando e mangiando solo per avere qualcosa da fare, ci sono mille cose da poter fare, anche riposare, evitando di mancare di rispetto al vostro corpo riempiendolo continuamente di cibo.

Alzatevi la mattina non perché dovete, ma perché volete uscire dal letto, magari togliete il pigiama e indossate qualcosa di carino anche per stare in casa, e decidete giorno per giorno cosa vi va di fare, ogni giorno scegliendo di fare qualcosa che vi faccia stare bene, senza trascurarvi.

Nessuno vi frena dal rendere casa vostra il luogo in cui stare davvero bene.

Foto di Andrian Valeanu da Pixabay

  • shares
  • Mail