Frasi e poesie di Fabrizio Caramagna per combattere l'ansia da quarantena

Le preziose parole di Fabrizio Caramagna che possono aiutarci ad affrontare il delicato momento di reclusione a causa del Coronavirus

Frasi e poesie di Fabrizio Caramagna per combattere l'ansia da quarantenaFabrizio Caramagna è uno degli autori italiani più conosciuti e citati: basti scorgere sul web le sue frasi riportate nelle bacheche social di vip e non. Tutti abbiamo, almeno una volta, letto in rete una sua frase, eppure non tutti ne conoscono il viso.


Chi è Fabrizio Caramagna


Classe 1969, cresce nella campagna torinese, frequenta il Liceo Classico, quindi si iscrive a Lettere Moderne laureandosi con una tesi su Gozzano: viene fuori la sua predisposizione per la scrittura. Alla fine del Duemila fonda Aforisticamente.

"Oggi la frase breve è la principale forma di comunicazione sui social, insieme al selfie. Compare sotto una foto o accompagna un nostro stato d’animo, avendo la capacità di riassumere un mondo intero. Un messaggio chiaro e diretto, subitaneo. Come una nota vocale di venti secondi”.

Autore del volume “Il numero più grande è due”, datato gennaio 2019, a fine marzo sarebbe dovuto uscirne un secondo, la cui uscita è stata posticipata a data da destinarsi, causa quarantena.

In attesa di averlo tra le mani, ecco alcune frasi del poeta 3.0 che possono aiutarci a combattere l'ansia da reclusione.


 











Visualizza questo post su Instagram























 

Un post condiviso da Fabrizio Caramagna (@fabrizio.caramagna) in data:



Frasi e poesie di Fabrizio Caramagna


IL TEMPO

Il tempo non va misurato in ore e minuti, ma in trasformazioni.

Affidare l’orologio della propria vita nelle mani di un figlio, in un pomeriggio di giochi: quando lo si
riprende è di nuovo luminoso e segna tutti i secondi

L’INCORAGGIAMENTO
Quando stai per crollare, guarda quel piccolo fiore nel prato: mette il sole in ginocchio ogni sera.

Quando sei davanti a un problema,
davanti a una paura,
che tutti i pori della tua pelle,
che tutti gli atomi del tuo sangue,
che tutte le vibrazioni della tua anima
possano dire: “Ce la faccio”.

Cuore, ci sarà un tempo in cui ti rifarai di questo vuoto, e giovani parole si tufferanno su di te e le
carezze faranno nidi e le speranze metteranno semi nuovi. E il tuo battito tornerà a essere potente
e condiviso

Mi rispose sorridendo, ma non sorrideva solo con gli occhi e la bocca. Il suo sorriso era diventato
spazioso come il cielo, e tutto il corpo vibrava di meraviglia. E' come quando si entra in un
giardino, e nel giardino c'è una rosa appena fiorita, e la rosa ci sorride.

LA DISTANZA
C’è un cielo che potrei sedermi qui e raccontartelo. E dirti quanti colori gli mancano quando non ci
sei.

Le cose che si sentono anche se sei lontano.

Le campane della chiesa. Il fischio del treno. Le ambulanze. Un cane che abbaia. Gli aeroplani. I
tuoni. Le persone che ti mancano.

L’amicizia: due corde intonate che vibrano insieme anche se sono lontane. E se una di loro è
toccata, vibra anche l’altra della stessa musica.

LA PRIMAVERA
Primavera che brilli nell’aria,
insegna anche a me la formula
dell’essere una rosa.

Dalla mia mente si diparte una strada di primavera,
e sulla strada passeggiano una stella e una margherita
ed ecco, poco più in là, il tuo sorriso come una calda casa abitata.
Aspettami, arriverò domani.

La primavera è un’opera teatrale in più atti. Ogni giorno c’è l’entrata in scena di un attore diverso.
Una gemma che si apre, una rondine che appare, un fiore che sboccia, una foglia che si schiude,
una luce che brilla.

LA CASA
La casa? È castello e isola, torre e caverna,
miracolo e quotidianità, ordine e calore,
e la voce delle cose che ci aspettano ogni giorno al nostro rientro.

Amo le case piccole.
Colme di luci che si azzuffano sotto la finestra,
piene di libri letti e con il parquet rigato dalla felicità.

Quando attraversi un corridoio al buio senza farti male. Perché riconosci ogni piastrella, ogni
odore, ogni suono.
Dev’essere così con una persona. Attraversarla al buio e sentirsi a casa.

  • shares
  • Mail