Andare a dormire tardi fa male al cuore

Andare a letto troppo tardi mette a dura prova la salute del cuore. Lo conferma questo nuovo studio.

sonno orario

Andare a letto più tardi rispetto al consueto orario mette a dura prova la salute del cuore. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri dell'Università di Notre Dame, secondo cui, nonostante siamo tutti sempre più consapevoli di quanto sia fondamentale una buona igiene del sonno per la nostra salute, è ancora difficile riuscire a riposare adeguatamente.

Precedenti ricerche hanno già dimostrato l’esistenza di un collegamento fra errate abitudini del sonno e il rischio di soffrire di numerose condizioni di salute, come diabete, ictus e malattie cardiovascolari. Il nuovo studio dimostra adesso che esiste una correlazione anche fra la regolarità del sonno e la frequenza cardiaca a riposo. Gli autori hanno infatti scoperto che le persone che andavano a letto anche 30 minuti più tardi rispetto alla solita ora presentavano una frequenza cardiaca a riposo significativamente più elevata, che è durata anche il giorno seguente.

Sappiamo già che un aumento della frequenza cardiaca a riposo significa un aumento del rischio per la salute cardiovascolare. Attraverso il nostro studio, abbiamo scoperto che anche se dormi sette ore a notte, se non vai a letto ogni notte alla stessa ora, non solo aumenta la frequenza cardiaca a riposo mentre dormi, ma anche durante il giorno successivo.

Per il loro studio, gli autori hanno analizzato i dati raccolti tramite Fitbit in un campione di 557 studenti universitari nel corso di quattro anni. Gli esperti hanno registrato 255.736 sessioni di sonno, ed hanno scoperto che andare a letto più tardi rispetto all’orario “normale” aveva effetti sulla frequenza cardiaca a riposo dei partecipanti.

Si tratta senza dubbio di un motivo in più per cercare di mantenere una corretta igiene del sonno e cercare di andare a dormire sempre alla stessa ora, non trovate?

via | Eurekalert
Foto di Ylanite Koppens da Pixabay

  • shares
  • Mail