Come fa il sapone a togliere sporco e germi dalle mani

Scopriamo insieme come fa il sapone a togliere sporco e germi dalle mani e perchè è così importante lavarle spesso e bene.

Come fa il sapone a togliere sporco e germi dalle mani

Perché il sapone riesce a togliere sporco e germi dalle mani? Come funziona? In questi giorni le raccomandazioni principali sono due: non uscire di casa e lavarsi le mani con acqua e sapone, per eliminare virus, germi e batteri e prevenire il contagio del Coronavirus. Lavare le mani solo con l’acqua non è sufficiente, quello che serve è il sapone che igienizza a fondo, oppure se non si ha l’acqua a disposizione si può utilizzare un gel disinfettante a base alcolica, come l’Amuchina. Ma come funziona il sapone? Scopriamolo insieme!

Il sapone dal punto di vista chimico è un sale ottenuto dalla reazione tra un grasso e una base, il termine corretto di questa reazione è saponificazione e può avvenire tra un olio vegetale e l'idrossido di sodio. Le molecole di sapone presentano una caratteristica molto importante: la testa idrofila (gli piace stare a contatto con l’acqua) e la coda idrofoba (non ama l’acqua e preferisce attaccarsi al grasso).

Le molecole di sapone, circondano lo sporco - che non è altro che grasso- e ci permettono di rimuoverlo dalle mani e dalle superfici. Il sapone circonda e spezza il grasso, lo avvolge con le code idrofobe e lo isola e poi con le teste idrofile lo fa andare via con l’acqua.

La stessa cosa accade con i virus, e anche con il Coronavirus. I virus sono delle sfere di grasso di dimensioni nanometriche e il sapone li tratta come lo sporco. L’estremità idrofoba della molecola di sapone, cioè quella attratta dal grasso, si fa strada nello strato di grasso e proteine del virus, rompe i legami che lo tengono insieme e lo distruggono. Questo succede perché i legami chimici che tengono insieme il virus non sono molto forti, e quindi le molecole di sapone si infiltrano e riescono a disintegrarlo.

La superficie delle nostre mani non è perfettamente liscia ed è per questo che serve un po’ di tempo per far avvenire queste reazioni. Per essere certi che il sapone distrugga i virus servono 30 – 40 secondi, dobbiamo dare tempo al sapone di interagire con la particella virale e distruggerla. Alla luce di tutto quello che abbiamo detto è molto importante insaponare bene le mani da tutti i lati e poi sciacquarle con cura.

Anche l’alcol, che è l’ingrediente principale dei disinfettanti in gel per le mani, si comporta allo stesso modo, solo che per funzionare correttamente questi prodotti devono avere una concentrazione del 60%. Se le mani sono troppo sporche, il disinfettante non è efficace perché non riesce a pulire bene il grasso ed è proprio nel grasso che vanno ad annidarsi i virus.

E adesso tutti a lavare le mani…!

Foto | iStock

  • shares
  • Mail