Tutti pazzi per i profumi, ma la salute corre dei rischi

profumi

Ci sono degli odori veramente insopportabili, anche se sono stati pensati come profumi, tanto che quando capita di incrociare qualcuno che ne fa un uso eccessivo, dietro l'angolo potrebbe essere in agguato un bel mal di testa. L'emicrania non è, però, l'unico rischio che si corre se si abusa di profumi, deodoranti, saponi e bagnoschiuma, candele e, addirittura, carta igienica e sacchetti per la spazzatura profumati: secondo gli esperti le fragranze utilizzate per conferire un odore piacevole a tutti questi prodotti possono causare allergie, problemi cutanei, asma e infezioni intime. Fra le più pericolose c'è il muschio sintetico, che si accumula nel sangue di chi ne usa quantità eccessive e che può interferire con l'azione degli ormoni, sia femminili che maschili.

Uno dei problemi più diffusi è, però, quello delle allergie da contatto. I profumi spruzzati sulla pelle possono, infatti, attivare risposte immunitarie che si traducono in eczemi e dermatiti. Per limitare i rischi il Comitato Scientifico per la Sicurezza del Consumatore (CSSC) dell'Unione Europea ha chiesto alle aziende produttrici di indicare la presenza di tutti i possibili allergeni presenti nei profumi. Chi sa di essere allergico a una di queste sostanze può, così, evitare di entrarci in contatto, ma, in realtà, nessuno è esente da rischi e tutti devono fare attenzione alla comparsa di eventuali reazioni strane, soprattutto chi ha già sofferto, o soffre, di una forma di eczema.

La pelle non è, però, l'unica possibile vittima dei profumi. La testa risente del loro uso eccessivo perché le fragranze attivano le terminazioni nervose presenti nel naso, stimolando, così, le parti del sistema nervoso coinvolte nel mal di testa. Anche in questo caso e in quello in cui i profumi scatenino crisi d'asma l'esperienza quotidiana è l'unica ad aiutare a capire quali sono le fragranze più dannose per ognuno di noi. Infine, i prodotti per l'igiene intima profumati possono alterare il pH della vagina, privandola dei suoi meccanismi di protezione naturale e favorendo, a lungo termine, la proliferazione di microbi dannosi.

Meglio, quindi, non esagerare e ricordare che coprire il profumo naturale della propria pelle con una fragranza artificiale maschera un'arma che la natura ha messo a nostra disposizione per apparire attraenti senza bisogno di ulteriori stratagemmi.

Via | Daily Mail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail