Pasta alla banana per i celiaci, dal Brasile un prodotto senza glutine e con pochi grassi

Una pasta alla banana farà felici i celiaci che potranno continuare a godersi il gusto e l'aroma del grano duro senza subire gli effetti collaterali del glutine. La pasta ricavata dalla farina delle banane verdi, infatti, ha la stessa consistenza e lo stesso sapore della pasta tradizionale. A testare i benefici della nuova pasta uno studio del Dipartimento di Nutrizione dell'Università del Brasile. I ricercatori l'hanno fatta assaggiare, insieme ad altri tipi di pasta, ad un campione di 25 pazienti affetti da celiachia ed a 50 soggetti sani che non hanno riscontrato perdita di gusto.

Tutt'altro: tutti hanno preferito la pasta alla banana, definita maggiormente gustosa e con un odore nettamente più gradevole. La prova che la pasta alla banane potrebbe diventare un piatto rivoluzionario gradito da tutti, non solo dai celiaci. E c'è di più.

Dallo studio pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics emergono infatti altri vantaggi della pasta alle banane: pensate che contiene ben il 98% di grassi in meno, a parità di gusto, dunque sarebbe la soluzione giusta anche per le diete ipocaloriche. Riguardo ai nutrienti, la pasta, ricca di amido, secondo i ricercatori aiuterebbe a regolarizzare l'intestino, contrastando la fermentazione dei batteri e tenendo sotto controllo l'indice glicemico ed i livelli di colesterolo.

Secondo Renata Puppin Zandonadi, prima firma dello studio:

Considerando che la celiachia se non trattata favorisce il cancro nelle cellule intestinali e propaga l'infiammazione della mucosa, la messa a punto di prodotti senza glutine con composti bioattivi come quelli presenti nella farina di banane verdi è estremamente importante per i pazienti celiaci. I pazienti beneficeranno dell'introduzione nella dieta di un prodotto con un migliore profilo nutrizionale fatto da un ingrediente che viene utilizzato e consumato in tutto il mondo.

Un ingrediente economico e finora poco utilizzato che potrebbe dare nuovo slancio all'impiego delle banane verdi nella produzione industriale, finora considerate di scarso valore.

Via | Medicalnewstoday
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail