Mentire per apparire onesti: perché lo facciamo?

Le persone tendono a mentire per apparire più oneste? Ecco cosa spiegano gli esperti.

pinocchio bugie

Vi è mai capitato di mentire pur di apparire onesti, anche quando non avevate fatto in realtà nulla di disonesto? Secondo un nuovo studio, si tratta di un comportamento davvero comune.

Le persone possono mentire per apparire oneste quando accade loro qualcosa di particolarmente positivo, ma non solo. Secondo quanto emerso dal nuovo studio pubblicato sul Journal of Experimental Psychology: General, molte persone hanno talmente a cuore la propria reputazione e il modo in cui verranno giudicate dagli altri, che la preoccupazione di apparire oneste supera il desiderio di esserlo a tutti gli effetti.

Vi sembra un controsenso? In effetti potrebbe esserlo. A spiegare come stanno le cose sono gli stessi autori dello studio:

I nostri risultati suggeriscono che quando le persone ottengono risultati estremamente favorevoli, anticipano le reazioni sospette degli altri e preferiscono mentire e apparire oneste piuttosto che dire la verità e apparire come bugiardi ed egoisti.

Per giungere a questa conclusione, gli autori hanno condotto una serie di esperimenti, in uno dei quali hanno chiesto a 115 avvocati di immaginare uno scenario in cui dovevano informare un cliente che un caso sarebbe costato tra le 60 e le 90 ore fatturabili. In realtà, dal momento che l’avvocato lavorerebbe in ufficio, il cliente non saprebbe quante ore sono state impiegate veramente per il caso.

A metà dei partecipanti è stato detto che avrebbero lavorato per 60 ore, mentre l'altra metà avrebbe lavorato per 90 ore. Quando è stato chiesto ai partecipanti quante ore avrebbero addebitato al cliente, il gruppo di 60 ore ha riportato una media di 62,5 ore (con il 17% dei partecipanti che hanno gonfiato un tantino il prezzo). Al contrario, il gruppo delle 90 ore ha riportato una media di 88 ore (con il 18% che ha deciso di mentire riferendo meno ore di quante ne avessero effettivamente impiegate a lavorare per il caso).

Mentiamo perché non vogliamo sembrare disonesti


Ma per quale ragione i membri del secondo gruppo hanno optato per questa decisione? Alcuni avvocati del gruppo delle 90 ore hanno ammesso di temere che il cliente potesse pensare di essere stato ingannato, ed hanno quindi deciso di ridurre il numero di ore da fatturare. Tutto solo per apparire onesti, anche a discapito del proprio guadagno.

Gli esperti ritengono che tali risultati potrebbero essere applicati anche alla realtà, ma non escludono il fatto che possano esserci delle situazioni in cui la quantità di denaro (o altro) porterebbe alla fine a dire la verità, correndo il rischio di sembrare disonesti.

Anche se le nostre scoperte possono sembrare ironiche o controintuitive, penso che la maggior parte delle persone ripenserà a un momento della propria vita in cui hanno preferito mentire pur di apparire oneste.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail