Gravidanza e allattamento riducono il rischio di menopausa precoce

Avere dei figli e allattare al seno riduce il rischio di menopausa precoce. Lo rivela questo nuovo studio.

allattamento al seno

Un nuovo studio ha rivelato che esiste un più basso rischio di menopausa precoce per le donne che hanno avuto almeno una gravidanza (della durata di almeno sei mesi) e per quelle che hanno allattato al seno i loro bambini, soprattutto se hanno optato per un allattamento al seno esclusivo.

Lo studio è stato pubblicato sulle pagine della rivista JAMA Network Open, ed i suoi autori hanno spiegato che questi due fattori (gravidanza e allattamento al seno) generalmente prevengono l'ovulazione, e possono quindi rallentare nel tempo la naturale deplezione dei follicoli ovarici, riducendo così il rischio di menopausa precoce (considerata come la fine delle mestruazioni prima dei 45 anni di età).

Nel nostro studio, le donne con tre o più gravidanze che hanno allattato esclusivamente al seno per un totale di 7-12 mesi avevano un rischio di circa il 32% più basso di menopausa precoce rispetto alle donne con lo stesso numero di bambini che allattavano al seno in modo esclusivo per meno di un mese.

Rispetto alle donne che non avevano avuto alcuna gravidanza, quelle che ne avevano avute due correvano inoltre un rischio inferiore del 16% di menopausa precoce, mentre quelle che ne hanno avute tre correvano un rischio inferiore del 22%.

Le nostre scoperte sull'allattamento non solo aggiungono nuove intuizioni sui modi per prevenire la menopausa precoce, ma si allineano perfettamente con le raccomandazioni dell'American Academy of Pediatrics e quelle dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), secondo cui le donne statunitensi dovrebbero nutrire il bambino esclusivamente con il loro latte materno per almeno sei mesi e continuare l'allattamento al seno per un almeno un anno.

via | MedicalXpress

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail