Cosa fare se si perde la tessera sanitaria?

Avete perso la tessera sanitaria? Non temete, è possibile richiedere un duplicato seguendo una precisa procedura.

Tessera sanitaria persa

Vi siete mai chiesti cosa fare se si perde la tessera sanitaria? Esiste una procedura standard da seguire, ma attenzione: la richiesta del duplicato può essere fatta solamente una volta nel corso dell'anno solare. Questo vuol dire che non dovete perderla troppo spesso. E' lo stesso sito del Sistema Tessera Sanitaria a dirci come muoverci in caso di smarrimento della tessera sanitaria. Andiamo a vedere passo per passo cosa bisogna fare e chi bisogna contattare.

Tessera sanitaria persa: procedura per il duplicato

Nel caso di smarrimento, furto o anche deterioramento che abbia reso ormai illeggibile la Tessera Sanitaria, è possibile richiedere un duplicato in diverse sedi:

  • online
  • ASL di appartenenza
  • ufficio delle Agenzie delle Entrate

Chi ha (o meglio, aveva, visto che l'ha persa) una Tessera sanitaria con microchip (TS/CNS) può richiedere il duplicato online solamente sfruttando i Servizi Telematici dell'Agenzia delle Entrate, previa autenticazione ovviamente. Dovrete come prima cosa accedere all'area riservata inserendo i vostri dati. Poi, per arrivare al servizio, dovrete seguire il percorso Servizi Fisconline > Servizi per > Richiedere > Duplicato della Tessera sanitaria (o anche del Codice Fiscale, il percorso è il medesimo). A questo punto, in base alle diverse caratteristiche del richiedente (deve essere per forza iscritto al SSN), verrà rilasciata:

  • TS: Tessera sanitaria senza microchip (intestatario ha assistenza al SSN con scadenza uguale o minore ai sei mesi)
  • TS/CNS: Tessera sanitaria con microchip (intestatario ha assistenza al SSN con scadenza maggiore ai sei mesi)
  • Tesserino di codice fiscale: se intestatario ha perso il requisito di assistenza al SSN

Ricordatevi anche che il duplicato verrà recapitato all'indirizzo che avete indicato in Anagrafe Tributaria. Nel caso non vogliate farlo online, invece, dovete rivolgervi telefonicamente alla vostra ASL o all'Agenzia delle Entrate per chiedere la procedura da seguire.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail