Brividi di freddo, le possibili cause

Non solo febbre: ecco quali sono le situazioni e le malattie associate ai fastidiosi brividi di freddo

Brividi di freddo, le possibili cause Tutti, almeno una volta nella vita, li abbiamo provati: i brividi di freddo rappresentano delle rapide contrazioni muscolari involontarie del nostro organismo.

Solitamente avvengono quando il nostro corpo cerca di riscaldarsi, ovvero di aumentare la propria temperatura.

Accompagnati o meno da pelle d'oca, le cause dei brividi di freddo sono molteplici: in presenza di temperatura corporea elevata probabilmente ci troviamo in presenza di un'infezione.

Senza, invece, può trattarsi di una situazione di diversa natura.

In definitiva, quindi, non derivano solo dalla febbre, anzi.

Scopriamo quando possiamo avvertirli e perché.

Cause dei brividi di freddo


Come anticipato, diverse possono essere le origini dei brividi di freddo. Non solo, dunque, compaiono quando le temperature alle quali ci troviamo espposti sono molto basse, ma anche in determinate altre situazioni.


  • Una delle cause più comuni è la febbre. In tal caso, si tratta di una risposta dell'organismo ad un'infezione in corso. Ecco perché la febbre a 37 o 38 non dovrebbe essere stroncata immediatamente, ma dovrebbe essere lasciata libera di fare il suo corso.

  • I brividi di freddo possono essere una conseguenza degli effetti collaterali scatenati dall'assunzione di alcuni farmaci.

  • Ipoglicemia. Tra le più diffuse cause dei bridivi di freddo, l’ipoglicemia è provocata da quantità di zuccheri presenti nel sangue in una percentuale minore del dovuto. Ciò porta a sintomi quali nausea, sudore freddo e svenimento.

  • Ipotiroidismo: può accadere di svegliarsi di notte tremando dal freddo. Ebbene, può trattarsi di ipotiroidismo.

  • Il binomio brividi di freddo e ansia è assodato. Situazioni quali attacchi di panico possono essere accompagnare da brividi. Chi ne ha vissuto uno avrà sudato freddo e, di conseguenza, avrà iniziato a tremare.

  • Brividi di freddo e gravidanza: anche questa è un'accoppiata piuttosto comune. Non solo è possibile avvertirli durante i primi mesi di gravidanza, ma questi sono considerati tra i primi sintomi della stessa.

  • Brividi di freddo dopo mangiato: le cause sono piuttosto semplici, può trattarsi di indigestione. Aver mangiato eccessivamente, o qualcosa andato a male, o troppo velocemente può portare ad una bella indigestione e, indirettamente, ai brividi di freddo.


  • shares
  • Mail