HelloMask: le mascherine trasparenti e biodegradabili

HelloMask: le mascherine trasparenti e biodegradabili

Arrivano le nuove mascherine trasparenti e biodegradabili, si chiamano HelloMask e sono utili anche nel caso di pazienti con problemi di udito.

La pandemia da Covid-19 ci ha abituati all’uso della mascherina, un presidio medico utile per contenere i contagi, proteggere se stessi e anche gli altri. In queste settimane abbiamo assistito alla corsa all’acquisto delle mascherine ma anche alla maleducazione e all’incuria della gente che getta mascherine usate per strada, inquinando l’ambiente e sporcando le città in cui viviamo. A breve arriverà sul mercato HelloMask, una mascherina trasparente e biodegradabile che renderà più facile comunicare con gli altri e eviterà l’inquinamento.

HelloMask è stata progettata dagli scienziati del Politecnico di Zurigo ‘EPFL’ insieme con l’EssentialTech Center ed è trasparente, resistente, protettiva e porosa, equivalente in tutto a una normale mascherina chirurgica ma con il vantaggio che è anche biodegradabile e trasparente. Questa mascherina è stata creata per la prima volta durante l’epidemia di Ebola in Africa, quando la situazione era molto grave e i medici avevano gli adesivi attaccati alla tuta per farsi riconoscere dai pazienti e dai colleghi.

La mascherina trasparente è un’ottima idea perché aiuta a comunicare sia le persone per strada che i medici e i pazienti che, coperti dai dispositivi di protezione fanno molta fatica a comunicare. Grazie alle mascherine trasparenti non si perderà il contatto medico-paziente e ci sarà un flusso di comunicazione, certamente un po’ strano, ma anche più scorrevole.

Queste mascherine sono essenziali anche nel caso di pazienti con problemi uditivi, perchè grazie al labiale è possibile comunicare in modo più semplice.

via | ansa

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog