Abbinare l'olio di pesce all'attività fisica fa bene ai muscoli

olio di pesce

L'olio di pesce potrebbe essere la nuova speranza per contrastare la perdita di muscoli. E' questa l'ipotesi dei ricercatori dell'Università di Aberdeen (Regno Unito), presentata da Stuart Gray al British Science Festival, che ha annunciato l'avvio del primo studio che aiuterà a verificare questa ipotesi.

Unico requisito perché questo approccio possa funzionare sembra essere abbinare l'assunzione di olio di pesce all'esercizio fisico. Per questo gli studi di Gray e colleghi prevedono che tutti i partecipanti seguano un programma di allenamento di 18 settimane, durante le quali metà dei partecipanti assumerà l'olio di pesce e l'altra metà un semplice placebo.

L'ingrediente segreto dell'olio di pesce sono gli acidi grassi omega 3, nutrienti essenziali per l'organismo. Gray ha spiegato che probabilmente i benefici dell'olio di pesce dipendono da una serie di fattori, fra cui l'azione antinfiammatoria esercitata da questi acidi grassi, che potrebbe contrastare i processi che interferiscono con la capacità dei muscoli di aumentare in forza e massa. Non solo, Gray ha aggiunto che

gli omega 3 che si trovano nell'olio di pesce aiutano a rendere i muscoli più fluidi e ad aumentare i livelli delle proteine coinvolte nell'aumento delle funzioni della massa muscolare.

Studi preliminari hanno dimostrato che l'assunzione di questo supplemento aumenta i benefici esercitati dall'attività fisica sui muscoli delle donne nella terza età. Ora le analisi saranno estese anche agli uomini, con l'obiettivo finale di mettere a punto nuovi trattamenti per contrastare la perdita di massa muscolare tipica dell'invecchiamento.

Via | Università di Aberdeen
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail