Solidarietà con Titi Tazrar, sopravvissuta in mare

Solidarietà con Titi Tazrar, sopravvissuta in mare

Introduzione del reato di clandestinità e morti in mare nell'era della globalizzazione. In questi giorni tumultuosi in cui impazzano le polemiche tra Lega e Vaticano, Marco Pagani, curatore del blog Ecoalfabeta esprime solidarietà a Titi Tazrar, una delle poche sopravvissute alla traversata di 21 giorni del Mediterraneo in un barcone di migranti senza cibo né […]

Introduzione del reato di clandestinità e morti in mare nell'era della globalizzazione. In questi giorni tumultuosi in cui impazzano le polemiche tra Lega e Vaticano, Marco Pagani, curatore del blog Ecoalfabeta esprime solidarietà a Titi Tazrar, una delle poche sopravvissute alla traversata di 21 giorni del Mediterraneo in un barcone di migranti senza cibo né acqua. Secondo qualcuno è "colpevole" di clandestinità. Per noi è una vittima di una globalizzazione disumana che schiaccia gli uomini e devasta l'ambiente.

Esprimiamo solidarietà a Titi Tazrartramite causa creata su Facebook e a tutti i migranti che come lei cercano un futuro migliore nella nostra ricca Europa, lontano dalle guerre, dalle carestie, dalle malattie, dallo sfruttamento e dalla morte precoce.

Continua a leggere su Ecoalfabeta.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog