Prelievi di sangue, chiudere il pugno altera i risultati

blood taking testAprire e chiudere il pugno durante il prelievo di sangue potrebbe alterare i risultati degli esami. Alcuni ricercatori inglesi hanno, infatti, esaminato più di 200mila analisi del sangue, effettuate tra il 2002 ed il 2005 ed hanno notato un aumento dei valori di potassio in quei pazienti a cui veniva chiesto di stringere e rilasciare il pugno.

Questi risultati, pubblicati sugli "Annals of Clinical Biochemistry" sono importanti soprattutto perché il medico, se non conosce il paziente, può attribuire a problemi di cuore o fegato questa alterazione.

Secondo il presidente dei flebotomisti inglesi il modo migliore per facilitare il prelievo sarebbe quindi quello di chiudere il pugno molto dolcemente, mentre si infila l’ago, ed aprirlo prima di aspirare il sangue. Il laccio emostatico, inoltre, non dovrebbe essere stretto per più di 60 secondi e comunque mai durante l'aspirazione del campione di sangue.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail