La bici pieghevole rivisitata

Nel concetto ricorda un po’ la bici da bambini con lo snodo al centro, facile da piegare per trasportarla facilmente. Adesso il design si spinge incredibilmente avanti e propone una bici dalle linee ultra minimali e interamente in plastica. La scelta del materiale ovviamente riduce notevolmente peso e costi, ma la tecnologia va a farsi benedire.

Certo per una passeggiatina in città, esibendo l’ultimo gioiello del design applicato al fitness andrà pure bene… ma se speravamo di trarne vantaggi in termini di allenamento dobbiamo rivolgerci altrove. Un possibile utilizzo però potrebbe essere dentro gli uffici: per spostarsi rapidamente dall’amministrazione alla pubblicità, dalle risorse umane all’angolo relax (ammesso che si trovino sullo stesso piano).

  • shares
  • Mail