Mangiare cioccolato gianduia migliora la salute vascolare

Mangiare cioccolato gianduia migliora la salute delle arterie. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

cioccolato gianduia

Mangiare cioccolato gianduia fa bene alle arterie. A rivelarlo è un nuovo studio pubblicato sulla rivista Internal and Emergengy Medicine e condotto dai membri del Policlinico Umberto I di Roma, i quali spiegano che il cioccolato gianduia aiuta effettivamente a mantenere l’elasticità delle arterie, migliorando così la salute vascolare. Questo è dovuto alla ricca presenza di antiossidanti, polifenoli e alla vitamina E della nocciola, che rendono le virtù del cioccolato gianduia paragonabili a quelle del cioccolato fondente.

Sebbene i due cioccolati abbiano una diversa composizione (l’impasto del cioccolato gianduia ha circa il 10% di cacao e nocciole, mentre quello del fondente ha una percentuale di cacao che arriva anche al 100%), gli effetti benefici dei due tipi di cioccolato sarebbero per certi versi paragonabili.

Per giungere a questa conclusione gli esperti hanno cercato di scoprire se l’assunzione di 60 grammi di gianduia potesse influenzare l’elasticità delle arterie in un campione di 20 fumatori, ed hanno scoperto che, in effetti, questo tipo di cioccolato migliorava sensibilmente la salute delle arterie.

Dopo circa 2 ore dal consumo

spiegano gli autori dello studio

i partecipanti mostravano un aumento dell’elasticità delle arterie, mentre nessun effetto si registrava dopo la somministrazione di cioccolato al latte. E’ interessante sottolineare come questo effetto positivo sulle arterie sia sovrapponibile a quanto già precedentemente osservato in via sperimentale dagli stessi ricercatori in persone che avevano assunto cioccolato fondente.

via | La Stampa
Foto da iStock

  • shares
  • Mail