Tè verde matcha per dimagrire: come si prepara e come agisce per farci perdere peso

Un grande aiuto per dimagrire ci viene dal tè matcha, un tipo di tè verde che stimola il metabolismo e ci aiuta a perdere peso più facilmente

Tè verde matcha

Il tè verde matcha, che negli ultimi anni è divenuto un prodotto di tendenza in Occidente, ha in realtà una storia antichissima che lo vede diventare popolare innanzi tutto in Cina, durante la dinastia Tang. È solo grazie ai monaci buddisti che questo prezioso tè in polvere è arrivato anche in Giappone, diventando parte integrante della cerimonia Chado, durante la quale viene preparato usando il chasen, il classico frullino in bambù con le punte curvate.

Se i monaci buddisti lo trovavano perfetto per concentrazione e meditazione, per noi occidentali il tè verde matcha è considerato un valido aiuto per dimagrire, sfruttando le sue proprietà amiche della salute e anche della silhouette. Ma come ci aiuta questo prodotto a perdere peso?

Il tè verde matcha agisce in tre modi:


  1. Accelera il metabolismo e brucia i grassi - Le catechine contenute nel tè verde aumentano la termogenesi del corpo e accelerano il metabolismo, permettendo di bruciare grassi e dimagrire più velocemente.

  2. Aumenta il senso di sazietà - Il tè verde matcha si è dimostrato un ottimo soppressore dell'appetito. Consumare il tè verde durante i pasti, secondo alcuni studi, aiuterebbe a mangiare di meno.

  3. Regola i livelli di glucosio nel sangue - I polifenoli contenuti nel tè verde matcha sembrano essere ottimi inibitori dell'amilasi, riducendo i picchi glicemici e la conseguente risposta insulinica. Avere una glicemia ottimale è fondamentale per non ingrassare.

In più il tè verde matcha è un ottimo prodotto detox e stimola la diuresi, perciò aiuta anche a liberarsi da scorie e tossine e a contrastare la ritenzione idrica. Il risultato è che utilizzandolo ci si può sentire anche più leggeri e sgonfi.

Come si prepara il tè verde matcha

Iniziamo col dire che il tè verde matcha si presenta in modo diverso rispetto ai tè in bustina e anche a quelli sfusi, in quanto questi ultimi sono in foglie intere o spezzettate, che vanno messe in infusione in acqua bollente per qualche minuto prima che il liquido venga filtrato.

Il tè matcha è invece un prodotto in polvere che va mescolato con acqua molto calda e bevuto senza essere filtrato, come se fosse un caffè solubile. Passateci l'associazione.

Serviranno: fra i 60 e i 75ml di acqua calda (teniamone da parte la stessa quantità per "pulire" le rimanenze di tè dal mug) a circa 80° C e 1 cucchiaino raso di polvere di tè verde matcha. Versiamo il tè nella tazza, preferibilmente evitando posate in metallo, poi aggiungiamo l'acqua calda. Usiamo il frustino in bambù per mescolare il liquido.

Il movimento deve essere tipo zig zag. Il nostro tè verde matcha sarà pronto quando la polvere si sarà perfettamente sciolta e sulla superficie della tazza si sarà formata una leggera schiuma.

Normalmente, affinché il tè verde matcha risulti efficace per dimagrire, si suggerisce il consumo di 2-3 tazze al giorno. Ma attenzione agli effetti collaterali, perché questo prodotto contiene caffeina ed è da limitare in caso di tachicardia o problemi di insonnia. Soprattutto andrebbe evitato la sera, sia perché potrebbe portare a difficoltà di addormentamento, sia perché stimolando la diuresi potrebbe farci svegliare più volte per andare in bagno.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail