Cecità, rischio ridotto del 60% grazie alle arance

Mangiare regolarmente arance riduce il rischio di sviluppare la degenerazione maculare. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Arance benefici

Mangiare regolarmente arance riduce il rischio di sviluppare la degenerazione maculare. A suggerirlo è uno studio condotto dai membri della University of Sydney, i quali hanno intervistato oltre 2000 australiani di età superiore ai 50 anni, e li hanno seguiti per un periodo di 15 anni. La ricerca ha dimostrato che le persone che mangiavano almeno una porzione di arance ogni giorno presentavano un rischio ridotto di oltre il 60% di sviluppare una degenerazione maculare nei 15 anni dello studio. I flavonoidi presenti nelle arance sembrerebbero dunque aiutare a prevenire la malattia.

Fondamentalmente abbiamo scoperto che le persone che mangiano almeno una porzione di arance al giorno hanno un rischio ridotto di sviluppare la degenerazione maculare rispetto alle persone che non mangiano mai arance. Anche mangiare un’arancia una volta a settimana

spiegano gli autori dello studio

sembra offrire dei vantaggi significativi.

Grazie a questa ricerca apprendiamo dunque che i flavonoidi delle arance possono aiutare a proteggere contro la malattia oculare. Gli esperti hanno inoltre esaminato altri cibi comuni contenenti flavonoidi, come tè, mele e vino rosso, ma i dati non hanno mostrato alcuna relazione tra altre fonti alimentari e il minor rischio di sviluppare la malattia degli occhi.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • Mail