Dieta senza lattosio: 5 cose che succedono al corpo se smetti di mangiare latticini

Quando smettiamo di mangiare latticini il corpo si disintossica dal lattosio, con notevoli benefici per la salute

Dieta senza lattosio

Latte, yogurt e formaggi fanno parte integrante della nostra alimentazione, ma sono anche ingredienti unici per molte ricette legate alla tradizione culinaria del Belpaese. Eppure, tolto il gusto di mozzarella e stagionati e tolta anche l'abitudine del cappuccino o del caffè macchiato della prima colazione all'italiana, una dieta senza lattosio può darci molti benefici per la salute.

In particolare, quando si smette di mangiare latticini, il nostro corpo ha una serie di reazioni, quasi tutte positive, che hanno effetti sia sulla salute a stretto raggio, sia sulla bellezza. Di seguito 5 cose che possono accadere se eliminiamo i prodotti lattiero caseari dalla nostra alimentazione.


  1. La pelle diventa più bella - I latticini possono spesso dare problemi di allergie e intolleranze, provocando rush cutanei, arrossamenti e sfoghi. Una dieta che li elimina, sempre che il nostro medico sia d'accordo, può rendere la pelle più sana e luminosa.

  2. Meno gonfiore a livello di addome - I latticini sono anche colpevoli talvolta di difficoltà digestive e gonfiore a livello addominale. Questi problemi sono comuni anche a chi non è intollerante al lattosio, perciò in caso di problemi di pancia gonfia e disturbi gastroenterici, si suggerisce spesso di eliminare, almeno per un certo periodo, latte e formaggi dal menù giornaliero.

  3. Si perde peso - Un effetto interessante della dieta senza latticini è che, oltre a sgonfiare, può anche aiutare a perdere peso. I formaggi sono infatti fonte di grassi e anche quelli magri, come la ricotta o il primo sale, possono appesantire i nostri pasti se accompagnati a pane e pasta.

  4. Meno brufoli - Molti dermatologi discutono se ci sia effettivamente una relazione fra consumo di latticini e acne, ma di certo molte persone con eczema e psoriasi hanno visto diminuire i sintomi eliminando il latte dalla propria tavola. I latticini sono infatti uno degli allergeni più comuni e toglierli dalla dieta, o almeno limitarli, può dare benefici, riducendo brufoli e imperfezioni.

  5. Carenza di calcio e vitamina D - Dopo tanti lati positivi, va detto che consumare meno latte o eliminarlo completamente, può portare a carenze, soprattutto di calcio e vitamina D. In realtà molti medici sono dell'idea che il calcio presente nel latte e nei suoi derivati, non sia biodisponibile e anzi aumenti i processi infiammatori che portano invece all'osteoporosi. In ogni caso il calcio può essere assunto anche con le verdure a foglia verde e la vitamina D si trova anche in pesce e uova. Quindi, se si ha una dieta varia, anche rinunciare ai formaggi può non essere un disagio a livello di salute.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail