Vietnam, sequestrati migliaia di condom usati pronti per essere rivenduti

Vietnam, sequestrati migliaia di condom usati pronti per essere rivenduti

In Vietnam sono stati trovati ben 360 chili di condom usati, pronti per essere rivenduti come se fossero nuovi.

Un fatto davvero molto grave e senza dubbio strano si è verificato in Vietnam, e più esattamente nella città di Tân Uyên, dove un ragazzo di 32 anni aveva avviato un’attività che farebbe rabbrividire chiunque. Il ragazzo, un abitante del posto, avrebbe infatti deciso di sfruttare il business dei condom, ma in un modo che difficilmente vi aspettereste.

Ogni mese una fonte “sconosciuta” lo avrebbe infatti rifornito di centinaia di condom utilizzati, che venivano poi lavati, bolliti in acqua, asciugati, rimodellati e quindi nuovamente impacchettati, pronti per essere venduti sul mercato praticamente “come nuovi”.

Nel magazzino in cui “lavorava” questa persona, le forze dell’ordine hanno trovato ben 360 chili di condom usati non ancora imballati, quasi pronti per finire sui mercati della zona o negli alberghi.

Come tutti noi sappiamo, usare più volte lo stesso condom non è solo pericoloso per chi vuole scongiurare il rischio di una gravidanza indesiderata, ma – nel caso in questione – può esporre gli ignari utilizzatori al rischio di contrarre delle malattie molto serie. Le autorità hanno già sequestrato tutto il materiale, che è considerato come una prova importante, ma i condom saranno smaltiti e distrutti al più presto, dal momento che sono considerati dei rifiuti medici pericolosi.

Intanto, un funzionario della legge fa sapere che poiché tali dispositivi sono classificati come articoli medici, bisognerà adesso comprendere quali e quante leggi il trentaduenne e coloro che lavoravano insieme a lui hanno infranto.

via | BBC
Foto di Bruno /Germany da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog