Avvisi telefonici fantasma? La colpa è della dipendenza dal cellulare

Avvisi telefonici fantasma? La colpa potrebbe essere della dipendenza dal cellulare. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Cellulare

Gli avvisi telefonici fantasma rappresentano un fenomeno che molti di noi hanno certamente sperimentato. Avvertite un ronzio in tasca o un “ding” provenire dalla vostra borsa, pensate che si tratti di un messaggio arrivato al vostro telefono, ma quando guardate il cellulare, vi accorgente che lo schermo è vuoto. I ricercatori chiamano queste esperienze "comunicazione fantasma", e ad analizzarle sono stati i membri della University of Michigan Institute for Social Research, secondo i quali tale fenomeno sarebbe collegato al problema della dipendenza dal cellulare.

Per esaminare meglio la questione, gli autori dello studio, pubblicato su Computers in Human Behavior, hanno reclutato 766 studenti, i quali hanno completato un test per valutare le caratteristiche della personalità (coscienziosità, apertura, estroversione, gradevolezza, stabilità emotiva o nevrosi) dei partecipanti. Gli studenti hanno raccontato le loro esperienze con i cosiddetti “avvisi telefonici fantasma”, e hanno riportato la frequenza con cui avevano sperimentato tale fenomeno. I partecipanti hanno inoltre risposto alle domande di un sondaggio volto a comprendere come e quanto utilizzassero il telefono cellulare (se lo usavano ad esempio per sentirsi meglio, per parlare con gli altri quando si sentivano isolati) e se si sentivano ansiosi quando erano costretti a spegnere i loro telefonini.

Esaminando i dati raccolti, gli esperti avrebbero scoperto che le persone più emotivamente stabili e coscienziose avrebbero avuto un minor rischio di essere dipendenti dal cellulare, e che la dipendenza psicologica dai telefonini potrebbe aiutare a prevedere le esperienze degli “avvisi telefonici fantasma”.

via | MedicalXpress

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail